Generatore automatico di schede di vino

Mesolone di Castel Sacripante al Calepino

Un vino spiritoso e reticente che piacerà soprattutto ad acclamati businessman 2.0, nonostante alcuni epic fail dell’ultima campagna social.

Note sensoriali:

Colore: rosso esuberante con caldi riflessi lunari.

Profumo: elegante e composto, intrigante, dai sentori di alchechengi, mirtilli selvatici, fiori d’angelo, fragoline di bosco, accenni di visciole e mangustan candito.

Gusto: amabile e avvolgente, quasi anodino; note di albicocca e clementina si affiancano a richiami di panna montata, lupini dolci e fieno che sfumano verso aromi di ortica, e un retrogusto lieve, appena percettibile, di sopressata.

Abbinamenti:
Particolarmente indicato per i piatti a base di crostacei mediterranei, canapés di salumi d’oca con affumicati di mare o creme ricoperte all’essenza di caramello concassé.

Bonus:
La ricetta perfetta per questo vino
Il sonetto per accompagnare la degustazione
La recensione già pronta del ristorante in cui lo berrai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookie Banner
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy