Generatore automatico di schede di vino

……

Inferno di Colle Santa Suffralia alla Tomaia

Un vino arguto e ironico che piacerà soprattutto ad attenti creativi metropolitani, nonostante il tappo gioiello un po’ sopra le righe.

Note sensoriali:

Colore: rosso esuberante con caldi riflessi argentei.

Profumo: seducente e ricco, struggente, dai sentori di fava, carciofo spinoso sardo, fiori di timo serpillo, pesche nettarine, accenni di corniole e crimoia candito.

Gusto: carismatico e elegante, quasi aleatorio; note di ciliegia e cedro si affiancano a richiami di cioccolata, nocciola tonda gentile e peperone verde che sfumano verso aromi di catalogna spigata, e un retrogusto lieve, appena percettibile, di gorgonzola.

Abbinamenti:
Particolarmente indicato per i piatti a base di verdure crude, omelettes di erbe amare con idrolati vegetali o torte cremose al cucchiaio al profumo di chantilly caramelisé.

Bonus:
La ricetta perfetta per questo vino
Il sonetto per accompagnare la degustazione
La recensione già pronta del ristorante in cui lo berrai

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *