Generatore automatico di recensioni di ristoranti

dino2Dopo che mi sono messa in pari con le ricette, con il generatore automatico di ricette creative, oggi mi metto in pari anche con le recensioni di locali.

Secondo i miei calcoli, con questo generatore e le sue 23.876.907.765 combinazioni dovrei stare a posto sino al 2034. Peraltro, per allora i blog saranno distribuiti con onde sub-eta direttamente nell’area del cervello deputata alle opinioni temporanee, quindi potrei pure sbilanciarmi con un bel per sempre.

Come sempre, da queste parti, si fa per celiare!

Fate refresh se ne volete un’altra.

L’uomo che uccise la peperonata

.
Adatto per: far finta di mangiare con il partner
Prezzi: gentili ma equivoci.

Lo chef inventa una cucina hi-tech e velleitaria, che spiega, invece, la sua ossessione per il cubismo, con risultati a tratti liquidi, in senso baumaniano.

Il servizio è accurato con merlettature di scortesia.

L’ambiente è del genere metropolitano–inelegante con curiosi tovaglie e tovaglioli hi-tech disegnati dal noto studio architettonico che ha studiato il restyling del MOMA.

Nel complesso, il locale dovrebbe cercare di mettere più fiori freschi in tavola, se desidera costruirsi una fama più soprendente.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *